Croissant francesi

Foto di Fatina81 (Francesca)
Ingredienti:
past_001
350 g di farina  manitoba
150 g di farina 00
60 g di zucchero
10 g di latte in polvere
2 cc o 12 g di sale
100 g di burro ammorbidito
25 g di lievito fresco
acqua fredda 230 g
250 g di burro per la sfogliatura + 2 pugnetti di farina

Per la doratura
latte

– Inserire nel boccale le farine, lo zucchero, il lievito, il sale, il burro spezzettato e il latte
– impostare  velocità 2 per qualche secondo
– gradualmente con le lame in movimento mettere l’acqua fredda di frigo
past_002
past_005
–  far lavorare ancora per 6 minuti spiga  l’impasto si staccherà dalle pareti
past_008
– infarinare leggermente il piano di lavoro,  con le mani prendere i lembi esterni dell’impasto e portarlii verso il centro,
past_011
– formare una palla e capovolgerla, l’impasto  apparirà bello liscio.
past_012
past_014
past_016
–  con le mani appiattire l’impasto formando un rettangolo
– avvolgerlo nella pellicola per alimenti e metterlo nel frigo per 2 ore,  nella parte più fredda. L’impasto non deve lievitare tantissimo, deve rimanere una massa fredda e compatta e non deve risultare morbido.
– Intanto che l’impasto riposa in frigo, preparare il panetto di burro che si dovrà inserire all’interno dell’impasto.
– mettere nel boccale il burro freddo spezzettato con 2 pugnetti di farina e azionare dal minimo alla velocità 6, nel giro di qualche secondo si formerà una crema.
past_018   past_019   past_023    past_024   past_025past_026
–  mettere sul piano di lavoro la pellicola
– mettere sopra la pellicola il burro diventato cremoso
– ricoprire con altra pellicola e appiattire dando una forma di rettangolo sottile
– mettere il burro appiattito in frigo finché si sarà indurito, ci vorranno circa 2 ore.
– dopo 2 ore prendere l’impasto  che risulterà bello freddo e un po’ gonfio ma non molle.
past_029
– infarinare il piano di lavoro, infarinare anche la superficie dell’impasto togliendo la farina in eccesso
– stendere l’impasto con il mattarello in una sfoglia di 6-7mm
– su una metà posizionate il burro ( precedentemente appiattito e messo in frigo) lasciando leggermte liberi i bordi
 past_031 past_032 past_033
– piegare l’impasto e premere bene sui bordi, poi girare la parte di sinistra verso il basso e  iniziando da centro, a stendere  prima verso l’alto  e poi verso il basso, con delicatezza
past_040 past_041
– con le mani  cercare di rendere il rettangolo più regolare possibile
– pegare la striscia a libro
–   avvolgere l’impasto nella pellicola e  metterlo in frigo per un’ora (nella parte più bassa mi raccomando non deve lievitare!)
– dopo un’ora  riprendere l’impasto  girarlo di un quarto ripetto alla piega precedente e ristenderlo  in lunghezza
–  rifare le tre pieghe  esattamente come nelle foto di sopra.
– riporre in frigo per un’altra ora (se l’impasto resta in frigo di più, non succede nulla, l’importante che resti nella parte più fredda per non lievitare velocemente altrimenti diventa più difficile stenderlo).
– dopo un’ora finalmente possiamo stendere l’impasto
– infarinare la base di lavoro e leggermente la superficie dell’impasto. Questa volta l’impasto va steso in larghezza e in lunghezza e deve risultare spesso 3-4mm
– la sfoglia deve risultare sottile e compatta
Finalmente siamo arrivati all’ultima fase e le foto parlano da sè

vi consiglio (perchè l’avevo visto su un filmato che non riesco a trovare) di tirare la punta del triangolo mentre arrotolate il cornetti

ed eccolo, non è bello?
spennellate con  il latte
fate lievitare 2 ore o fino al raddoppio
Infornare  a 190° per 12 o 15 minuti, finché saranno ben dorati.
anche quest’ultima foto è di Francesca

Dimenticavo se fate una dose intera, quando stendete l’impasto dividentelo in due strisce rettangolari prima di sagomare i triangoli.

Dopo aver provato questa ricetta i croissant del bar non vi sembreranno più tanto buoni
Chiaramente li potete farcire con una saccapoche con quello che più vi piace creme, cioccolata o marmellata.

Sono buoni fino al giorno dopo, basta solo riscaldarli per qualche secondo in forno funzione grill oppure si possono congelare da cotti. La sera li mettete a scongelare a temperatura ambiente e la mattina prima di mangiarli li passate qualche secondo in forno funzione grill e ritorneranno come appena fatti.

Per l’impasto potete usare qualsiasi robot da cucina o semplicemente le vostre mani 😉

Vuoti sono buonissimi ma si possono farcire con marmellata o creme. Consiglio di farcirli la cotti.

Annunci

2 thoughts on “Croissant francesi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...